venerdì 27 luglio 2012

VMware View with Unified Communication

Con questo articolo  affrontiamo le cause che rendono la  comunicazione VoIP all'interno di una sessione VDI un'esperienza deludente e vediamo che con VMware View si risolve il problema brillantemente.

Essendo il VoIP un Real Time Transport Protocol,  è molto sensibile alla perdita di pacchetti ed al ritardo di invio degli stessi. I pachetti VoIP, devono essere inviati ad intervalli regolari e devono essere 'identificabili' dai devices di rete che attraversano, per poterli 'trattare  come si deve'. Incanalare il traffico VoIP in un flusso PCoIP, significherebbe non poter applicare il QoS,  con conseguenze disastose per la qualià dell'audio ottenuta. Con VMware View (a partire dalla versione 5.0) sono state introdotte un insieme di features chiamate View Media Services for Unified Communications: trattasi di API che permettono di integrare delle soluzioni VOIP all'interno dei desktop VIEW, in pratica il softfone che si trova all'interno della sessione view si occuperà solo di instaurare le chiamate ma la codifica decodifica dei pacchetti voce avverrà direttamente da un applicazione installata sul client (con una conseguente comunicazione diretta  tra un client e l'altro).

Per ora i partner coinvolti sono AVAYA, CISCO e MITEL e voci degli ultimi giorni parlano di una futura integrazione con Micrsoft Lync 2013.

Nessun commento:

Posta un commento